Home > Archivio News > 2008 > TANTI AUTORI: UN SOLO TESTO
Home - Redazione - Ricerca - Testologia Semiotica - Case Studies - Contatti - Archivio News


T
ANTI AUTORI: UN SOLO TESTO
di Sonia Marconi - pubblicato il 31/01/08

Evento:

Si tratta di un romanzo pubblicato on-line al sito http://www.coloradonoir.it/TRIBU/index.htm. La sua particolarità sta nel fatto di essere “prodotto” dagli utenti/lettori/autori visitatori del menzionato sito.
I potenziali nuovi capitoli  vengono inviati alla redazione che li sottopone a valutazione fino a selezionarne 4. Saranno queste 4 opzioni ad essere sottoposte alla votazione dei visitatori del sito che ricopriranno nello stesso momento diversi ruoli: effettivi lettori, nonché potenziali e reali scrittori del romanzo.
Dalla valutazione complessiva elaborata dai soggetti coinvolti dipende quindi il seguito della storia: sono i lettori a leggere, scrivere e scegliere definitivamente il seguito della storia, divenendo sotto più aspetti i veri e propri autori, influenzando in minima o massima parte (dalla semplice votazione alla stesura del capitolo) l’evolversi delle vicende.
Per il momento il sito è arrivato alla pubblicazione del capitolo quarto ed alla selezione del capitolo quinto.
La storia è nata con un incipit presumibilmente scritto da un componente della redazione. La traccia data dalle pochissime righe iniziali offre informazioni vaghe nella localizzazione dei fatti nel tempo e nello spazio e ha fatto incentrare il racconto su un rapimento.
Nuovi personaggi nascono continuamente con il succedersi dei capitoli.

Spunti riflessivi di carattere semiotico-testologico:

Focalizzerei la mia attenzione sul fatto che questo testo stia prendendo forma dalla collaborazione tra soggetti che si propongono lo scopo di assistere e contribuire attivamente e passivamente alla nascita di un romanzo “noir”. Il tono del romanzo e’ infatti ben evidente anche nel titolo stesso del sito vetrina.
Nonostante io non creda che le intenzioni dei diversi partecipanti possano coincidere, noto che il tono della traccia provvista inizialmente permane al confine tra il misterioso ed il tragico. Lo stesso tono viene esasperato o smorzato secondo il capitolo e l’autore di volta in volta presi in considerazione.
Infatti la percezione del capitolo precedente genera risultati molto diversi nella creazione dei successivi sia per quel che riguarda la narrazione dei fatti accaduti che dei personaggi che prendono vita. Un ruolo da non sottovalutare e’ comunque quello della redazione che guida il processo di costruzione del testo portando a conoscenza dei votanti solo quattro tra i tanti testi scritti per dar seguito alla storia. 
Altro spunto di riflessione interessante viene colto nella considerazione del fatto che il romanzo manca di uno stile omogeneo. Per questo motivo l’interpretazione deve prestarsi a repentini cambiamenti da un capitolo all’altro poiché la narrazione figurata, emblematica e simbolica a volte, può poi passare ad essere  più letterale nelle pagine subito successive.

Alcune questioni da approfondire:

Il mix di aspettative nell’animo del lettore/autore/selezionatore lascia emergere una serie di spunti di riflessione che possiamo schematizzare come segue:

    • Nascita e sviluppo del testo e influenza/relazione tra i capitoli precedenti ed il successivo.
    • Si può parlare della nascita di tante opere diverse quanti sono i diversi testi arrivati in redazione?
    • Intentio auctoris: le intenzioni degli autori dei capitoli successivi può rispondere a quelle degli autori precedenti visto che sono stati questi a dare lo spunto per il seguito?
    • Scelta da parte dei selezionatori:quali fattori influenzano la scelta? Quanto e’ importante il loro ruolo?
    • Diversi stili o omogeneità: è possibile riconoscere lo stile di ogni autore?
    • Può ogni capitolo essere considerato un’opera in sé
News
“Come suonano i sogni"
di Elisabet Fasano
Lavazza Design Paradiso
di Elisabet Fasano
Barilla: 132 Anni in 132 secondi
di Francesco Barbabella
Milano: “La città che sale”.
di Elisabet Fasano
Alfa - BET: MiTO
di Elisabet Fasano