Home > Testologia Semiotica > IL TESTO MULTIMEDIALE DINAMICO > REFERENZIALITA’ E COREFERENZIALITA’ NEL TESTO CINEMATOGRAFICO. IL CASO LE AVVENTURE DI PINOCCHIO DI LUIGI COMENCINI – abstract
Home - Redazione - Ricerca - Testologia Semiotica - Case Studies - Contatti - Archivio News

REFERENZIALITA’ E COREFERENZIALITA’ NEL TESTO CINEMATOGRAFICO.
IL CASO LE AVVENTURE DI PINOCCHIO DI LUIGI COMENCINI – abstract

Come è possibile indagare il significato (sensus e relatum) del testo cinematografico alla luce della Testologia Semiotica (TS)? Per rispondere a questa domanda, ho dapprima inquadrato tali categorie alla luce della teoria di riferimento, quindi ho cercato di delineare le discipline che partecipano all’interpretazione del linguaggio cinematografico con la TS. Quest’ultima, infatti, nel processo di analisi, può (o meglio deve, per garantire delle riflessioni motivate) appoggiarsi ad altre discipline che si occupano del medesimo oggetto di studio. L’osservazione di una sequenza dello sceneggiato televisivo Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini mi ha aiutato ad inquadrare tale interrelazione. Basandomi sulla medesima scena ho indagato successivamente i concetti di referenzialità e coreferenzialità. In particolare mi sono soffermata sull’analisi della coreferenzialità che ho definito esterna perché si ottiene dal relazionare illustrazioni e prodotti filmici, e su quella che ho classificato come interna, perché si riferisce a parole e immagini presenti nello stesso testo. Per comprendere questo secondo tipo di coreferenzialità ho utilizzato un sistema canonico di rappresentazione, così da rendere possibile una discussione intersoggettiva sui risultati dell’interpretazione.

Vai all'articolo

News
“Come suonano i sogni"
di Elisabet Fasano
Lavazza Design Paradiso
di Elisabet Fasano
Barilla: 132 Anni in 132 secondi
di Francesco Barbabella
Milano: “La città che sale”.
di Elisabet Fasano
Alfa - BET: MiTO
di Elisabet Fasano